monthlymusic.it

Ezekiel Honig – A Passage of Concrete

Un giorno, nel mese di Marco, mio nonno mi spiegò il rumore.
“Vedi caro Marzo, ha presente quel mese lercio che gli studenti chiamano Luglio? Ai miei tempi si chiamava
Disintegrazione e le persone lo adoravano senza dover giustificare la propria pochezza. Ora io sono vecchio e
piuttosto fritto ma ti posso assicurare che il rumore, quello intenso e potente, quello che ti logora i timpani e l’anima,
nasce dal desiderio e dall’Ego. Distruggi il tuo Ego e tutto ti apparirà per quello che è: un suono indeterminato e infinito, né musica, né dolore, e sappi goderne a fondo”.
Il giorno dopo mi guardai allo specchio e vidi che in realtà ero già diventato mio padre e che mio nonno era un fondo di caffè disperso nella spietata bellezza della materia.

Marco Di Memmo

Comments are closed.