monthlymusic.it

Xiu Xiu – Forget

Data di Uscita: 24/02/2017

a0826686436_10

Una camicia di seta nera impiega dai 68 ai 103 secondi a toccare terra, se lasciata cadere da un palazzo di 10 piani. Quando c’è vento atterra a tre isolati di distanza.

Una cinta di pelle di coccodrillo con fibia di ferro è l’accessorio che ha battuto ogni record: 24 secondi netti, dal quindicesimo piano. Un fulmine. Nemmeno l’orologio Dolce&Gabbana è mai atterrato in meno di 25 secondi da lì, sembra impossibile vero?

A mezzanotte di ogni giorno mi denudo, oramai da tre anni, su un palazzo ogni volta diverso.

Una scarpa con i tacchi a spillo ci mette dai 127 ai 145 secondi a cadere da un palazzo di 30 piani e se tocca un tombino provoca uno schianto che si sente fino a metà costruzione, non più su.

Un reggiseno compie le acrobazie più disparate, danza soave come se componesse scritte arabe nel cielo; impiega una media di 223 secondi a immobilizzarsi se lanciato da un palazzo di quindici piani.

La prova è invalidata se l’oggetto tocca una macchina, un cartello stradale o qualunque cosa non sia l’asfalto nero di Los Angeles.

Un paio di pantaloni da cow-boy, quelli da rodeo, impiegano dai 128 ai 253 secondi dal diciassettesimo piano; è l’indumento che stupisce più di tutti, con il suo campo allargato di possibilità temporali di caduta.

Il foulard è un figlio di puttana. E’ leggero e da qualunque piano alto io lo lanci vola via così lontano da perderlo nell’orizzonte, sfila tra i palazzi e scompare.

Osservo il volo dei miei indumenti con il binocolo di mio padre.

Non so quando ho deciso che questa notte ci sarà l’esperimento conclusivo. Un pezzo di carne vivo che si tuffa nel vuoto dall’unico palazzo di cinquanta piani della zona. Sarò l’osservatore e la cavia!

***

Il rumore della caduta si udì per chilometri. L’uomo nudo stringeva con una mano il polso dell’altra, come se volesse guardare l’ora, che era ferma alle 00.23. Il corpo è dissanguato sopra un chiosco di giornali; del sangue è colato sul fianco della struttura ma si è incrostato un attimo prima di toccare terra: una vera tragedia.

Maurizio Narciso

Comments are closed.