monthlymusic.it

DeepChord – Ultraviolet Music

DeepChord - Ultraviolet Music

D.d.U. 27/11/2015

Dubito che esista ancora qualcuno che non si sia mai perso in un bosco, irretito dalle intermittenze delle lucciole d’inizio estate. Le felci aggrovigliate attorno alle caviglie, gli alberi dagli alti fusti a perdita d’occhio a confondere la percezione dello spazio. E quella musica, quel dub, la profondità degli abissi alcuni metri sopra le canoniche immersioni.
L’aria è liquida e pulsa come un cuore vivo, un muscolo umido e grondante come l’aria tra le fronde. Porto le cuffie alle orecchie per neutralizzare le palpitazioni ma sortiscono l’effetto contrario: altre persone sono ritte tra i tronchi infittendo la trama e si agitano all’unisono con me. La pressione del fluido è direttamente proporzionale alla superficie su cui insiste, infiniti cilindri umani e un vibrare globale che trasforma la danza in una nuova creazione, sotto melodie impercettibili ai più come luci di uno spettro fuori dalla banda visibile ma rigogliose e battenti, dall’odore esotico di miracolo.

Federica Giaccani

Comments are closed.