monthlymusic.it

Scott Walker + Sunn O))) – Soused

Data di Uscita: 20/10/2014

Un breve ascolto, durante la lettura

Benedite il male apparente, vile marmaglia foggiata a libagione. Che il male vero, scuro come la notte dopo la morte, non v’appare per grazia ricevuta. L’incespicare quotidiano dei giorni, il brontolio prima del pranzo nello stomaco, il furtarello, la mancata cortesia riempiono il tedio del vivere. L’esistenza tutta priva di stenti sopportabili cosa altro sarebbe se non il camminio più lungo in vista del patibolo? Ogni losco figuro battuto o battente vi riempie d’essere, ogni lotta distrae, la verità ineluttabile è che l’ideale è divertissement e il nemico più vero è la caducità. I pavidi ciambottano striduli le invettive, la tranquillità cercano, pace prima della pace in favore del soddisfacimento dei bisogni. L’uomo ha due bisogni insindacabili: mangiare e cacare. A ben vedere questa genia potrebbe autoalimentarsi in un circolo virtuoso di assunzione e rilascio. Credo e manifesto la necessità per l’uomo di essere problema, e in questo fungere a soluzione: celare il grande male d’una specie che pare immortale fatta da morti e morenti. Di fatto ecco cosa siamo, secchi che sbattono l’un l’altro, alcuni nello scontro cadono e il loro contenuto va perso, altri impattando mescolano dosi minime a volta dei rispettivi contenuti, c’è chi fa gruppo, chi da solo ne butta giù un sacco, ci sono contenuti che fermentano ed altri invece restano intonsi nonostante il passare del tempo. Ma di fatto, sono i contenuti e non i contenitori a contare. Le idee, più delle persone fanno e dunque sono. Conteniamo idee, che ci uccidono, eccitano, imbruttiscono, impauriscono, impegnano prima d’esser pronte a trasmigrare con insegnanti o guerre. Il miserere della carne asservita allo spirito. Il dato vero, l’aver smesso di annusarci per capirci in favore della sacra capacità sintattica di indagare e denunciare la dittatura delle idee. Benedite il male minore, la provocazione, il furto, l’offesa, le idee piegate alla logica cedono alla carne e nella risposta potete tornare animali. Benedite il male minore che il grande male è oltre la comprensione dell’uomo moderno.

Alfonso Errico

Comments are closed.