monthlymusic.it

In Zaire – White Sun Black Sun

Data di Uscita: 19/03/2013

Un breve ascolto, durante la lettura

Siamo sempre sull’orlo del conosciuto, mai dentro, mai fuori. Quando blandamente ti chiedi se il bicchiere della tua vita sia mezzo pieno o mezzo vuoto ti appelli ad un modo di dire basato su congetture erronee e anacronistiche, il bicchiere non è mai mezzo vuoto, mai mezzo pieno, il bicchiere è sempre pieno, per metà d’acqua e metà d’aria, magari. Siamo generazioni collaborative, scoprendo ricordiamo chi ha preparato la strada, guardiamo anche per loro e in loro c’è il seme del nostro estro. Quando si è istruiti a farlo, la realtà appare in un’altra maniera e questa comprensione permette spessore. La capacità aumenta la capacità, perché un bicchiere porta l’acqua solo quando sai che è fatto per questo. Altrimenti, la contiene soltanto. Perché la conoscenza è fonte, l’educazione anfora, la volontà bicchiere. E in tutto questo le idee sono i picchetti attraverso cui passa il filo della nostra storia. E in tutto questo l’umanità non ha fatto che disegnarsi addosso alle proprie idee. Ogni volta che formuli dedichi qualcosa a chi c’è stato, vincoli chi verrà. Sostituire il pregiudizio privato con congetture pubblicamente verificabili è il più grande esercizio di verità, cosa ti dice questo? Cosa ti suggerisce questo assioma? Che la verità, la conoscenza, le idee, trovano forza nella condivisibilità. E immagina quanto apparirermo ridicoli quando voleremo da una stella all’altra saltando fra i wormhole, quando ci godremo un alba di galassia e non di un sole solo. Quando t’abbraccerò nella coscienza collettiva di centinaia di individui, e ricorderemo con un sorriso come questa stella si sta spegnendo, come questo sistema sta crollando ineluttabilmente. L’inesorabile sconfitta del calore, la morte termica e dunque il cambiamento che svela la menzogna di una fine infinita. La fine è sempre finita, sempre finirà.
Eleganti verità, orpelli di interrelazioni, complessità e continuità di sistemi.

Alfonso Errico

One Response to “In Zaire – White Sun Black Sun”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.