monthlymusic.it

The xx – Coexist

Data di Uscita: 10/09/2012

Un breve ascolto, durante la lettura

Il mio cuore batte in un modo diverso. Lo percepisco anche adesso che sono in macchina, diretto chissà dove.

La meta è incerta come il paesaggio circostante, mi importa solo di accendere il motore e di lasciarmi andare ai pensieri, rapidissimi come i fari delle macchine nella direzione contraria, che rimbalzano lungo il parabrezza, mi abbagliano per un istante e poi filano via lungo i fianchi della carrozzeria della macchina.

Sarà il mio modo di elaborare la separazione come mi continuano a ripetere i miei amici e forse hanno ragione: l’asfalto lucido sul quale scivolo è come un tappeto ritmico minimale, sul quale cantare la mia disillusione.

Comincia a piovere e sento odore di mare, sorrido. Le goccioline d’acqua scivolano delicatamente lungo il vetro prima di svanire in mille granelli polverizzati dal passaggio brusco del tergicristalli. Traduco ogni vibrazione dell’abitacolo in musica, soul elettronico per la salvezza dell’anima.

Si rasserena, apro i finestrini al massimo per farmi accarezzare dal soffio languido del vento, nella testa pensieri più calmi, come una dolce melodia acustica, appena sporcata dal battito regolare degli pneumatici sui giunti del ponte autostradale che sto attraversando.

Sul viso mi scorrono lacrime serene mentre rallento per raggiungere il casello di uscita. Il giovane addetto ha una radiolina dalla quale proviene un battito secco ed una voce calda, ammaliante. Ci scambiamo uno sguardo veloce e mi accorgo che lui ha in viso la mia stessa espressione. Prendo dalla tasca qualche lira stropicciata che gli consegno insieme al biglietto di uscita. Mi dà il resto, poi mi dice: “Sorgerà il sole, bisogna solo saper attendere. Magari nel frattempo ascolta buona musica, aiuta!”

Gli rispondo che lo sto già facendo da un pezzo e che va meglio. Lo ringrazio e riparto svelto, cercando di fare mente locale. Ogni cosa mi rimanda all’ultimo disco degli XX… e il mio cuore continua a battere in un modo diverso.

Maurizio Narciso

One Response to “The xx – Coexist”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.