monthlymusic.it

Felix – Oh Holy Molar

Data di Uscita: 23/04/2012

Un breve ascolto, durante la lettura

Il vecchio aprì gli occhi e lo schermo che capeggiava un vecchio mobile in legno di palese stile barocco s’accese, come per risposta a quel risveglio. Una leggera intermittenza dovuta, per un macchinario che probabilmente aveva poco meno della metà degli anni del suo fruitore. Poi, a segnale nitido, la comparsa sullo schermo d’una scrivania ben ordinata ed oltre questa, un’anziana e composta signora in tailleur che dopo essersi schiarita la voce così presenziava, se sta ascoltando questo messaggio signor Miller devo dedurre che è nel mezzo del trattamento, probabilmente si sente spaesato e non sa cosa sta succedendo, dove si trova e chi sono io, probabilmente, signor Miller, fino a pochi attimi fa lei non sapeva che questo è il suo cognome. Ebbene, continuò, lei è Ideo Miller, uno degli uomini più meravigliosi che il suo paese, il Regno Unito, abbia mai avuto il privilegio di assoldare. Dico assoldare, signor Miller, perché lei è a tutti gli effetti un soldato, un militare scelto incaricato per anni di vegliare sulla sicurezza nazionale con azioni al di là dell’ortodosso, non entrerò nei particolari perché lei non lo vuole, voglio solo dirle prima di salutarla per sempre che quello che lei ha prestato per noi è un servizio che ha salvato migliaia di vite, che ha preservato la libertà ed i diritti di altrettante e che purtroppo ha voluto un sacrificio, il suo, una vita spesa a rendere migliore l’esistenza di altri. Il trattamento che sta ricevendo è il nostro modo, umile ed unico di ringraziarla di tanti sforzi. Come da lei richiesto, alla fine del servizio offertoci, le stiamo cancellando la memoria. Lo stiamo facendo per risparmiarle il ricordo degli amici persi, degli amori sfumati, del dolore che ha provato in tanti anni. Prima di lasciarla volevo ringraziarla personalmente, Ideo Miller.
Il vecchio, toccato ed attonito, seguiva per filo e per segno la narrazione di quella donna che pareva commossa e insicura, ringraziò a sua volta la sconosciuta immaginando il favore che gli stava facendo reprimendo con quelle lacune mnemoniche chissà quanti dolori e traumi. Trattenne una lacrima e finì di ascoltare la comunicazione che prometteva un trattamento di lusso per i giorni da lì a venire per un uomo nuovo dentro ed un corpo usurato fuori. Chiuse gli occhi tranquillo sulla poltrona che per tutto il tempo della registrazione lo abbracciò accomodante.
La donna in tailleur, ora in abiti più borghesi gli rimboccava le coperte e s’assicurava il sonno preso, poi raccolta un’agenda dal tavolino di fianco al presunto agente segreto spuntò dalla lista la voce “eroe nazionale”, al vecchio Miller, anziano solo e malato in avanzato stato d’alzheimer rimanevano ancora parecchie vite da perdere e così poco tempo.

Alfonso Errico

2 Responses to “Felix – Oh Holy Molar”

  1. Bid-Ninja…

    […]here are some links to sites that we link to because we think they are worth visiting[…]…

  2. Bid-Ninja…

    […]we like to honor other sites on the web, even if they aren’t related to us, by linking to them. Below are some sites worth checking out[…]…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.