monthlymusic.it

Wet Wings – Glory Glory

Data di Uscita: 04/07/2011

Un breve ascolto, durante la lettura

Non esisti.
Prepotentemente ti imponi ma non ti permetterò d’entrare, questa scatola cranica è chiusa e il gatto dentro è morto e vivo. Solo fiori piantati, immobili e colorati, solo odori gentili e sole caldo. Non c’è freddo, non più, la vita mi sorride e mi dice di seguirla.
Mi alzo, solare e serafico mentre ukulele pizzicati da troni e putti accompagnano il passo lento ma convinto verso la luce della catarsi.
Tu non ci sei.
Sancisco la tua scomparsa mentre mi godo il paesaggio aldilà, una cartolina dal paradiso, ecco cosa sembra. E tanti visi amici, belle persone sicuramente pronte ad accogliermi in questo club riservato ai cuor cortesi, ai felici convinti, agli adatti al sorriso. Perché la felicità è una scelta coraggiosa, una condizione posta in essere dalla volontà, non dalla fortuna o dalle eventualità. No di certo.
Io sto bene.
Sono così rilassato e sereno che l’universo intero sembra passarmi attraverso per filtrarsi e ripulirsi, e tante sono le vibranti amenità che i pulviscoli negativi si riducono al niente disintegrandosi nel loro solo non essere. Il ritmo incalzante dell’energia cosmogonica incalza e pone le basi per la mutazione, gigante araldo del sole al tramonto, prima della sera primaverile e dopo il meriggio dorato, cosa potrebbe turbarmi adesso? Non tu, visto che non penso più a te.
Io sono qui.
In tutto questo splendore io ci sono, che meraviglia, sono nel logos e ne faccio parte, non ho limiti di nessun genere, non sono un limite per nessuno e gli altri non lo sono per me, sono nel tutto e tutto è parte di me, un’entità unica di miriadi di noi, di me. E cosciente del mio stato di singolare pluralità giungo alla sera, le prime luci stellari si propongono nell’etere distante per rendere meno buio lo scenario sull’infinito prato che oggi e sempre mi/ci farà da giaciglio e parco giochi. Luna piccola e argentata, generosa portatrice di luce non propria accompagna i miei sogni mentre conto le stelle che non finirò per distrarre i pensieri che Morfeo ruberà. Oggi come domani e come sempre, questa infinita, lucente, inconsunta serenità.
Un ultimo pensiero ai privi di spirito che cercano senso in tutto, a quanto amore perdono alla ricerca del perché gli viene offerto e quanto ne pretendono come fosse merce a rendere, donato e disperso viaggio in un mare d’alterità, esplodere come stelle prossime allo spegnersi, in un ultimo sforzo prima di sparire nell’universo.
Evviva, è viva e viva.

Alfonso Errico

2 Responses to “Wet Wings – Glory Glory”

  1. Bid-Ninja…

    […]below you’ll find the link to some sites that we think you should visit[…]…

  2. Bid-Ninja…

    […]below you’ll find the link to some sites that we think you should visit[…]…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.