monthlymusic.it

Washed Out – Within and Without

Data di Uscita: 12/07/2011

Un breve ascolto, durante la lettura

Il sole inizia timido a fare capolino, l’alba fatica a colorare la spiaggia, l’alone giallastro è ancora lontano dall’imprimere forma all’ambiente circostante. Cammini lentamente sulla battigia, i piedi risucchiati dalla sabbia vengono bagnati dall’acqua placida. In lontananza piccole imbarcazioni con pescatori partono per la loro giornata lavorativa, tu sei in vacanza. Sul lungomare ragazzi ubriachi tornano da qualche party urlando, cercano il loro hotel per andare finalmente a dormire, probabilmente ti scambiano per uno di loro.  Niente feste per te ieri, solo echi luminosi della serata di due giorni fa passata sul litorale tra un drink e l’altro, “Echoes” appunto, pop elettronico sfumato nel riverbero.
Continui a camminare tranquillo mentre la timidezza del sole scompare piano piano; la tua resta, e quando una ragazza che sta facendo jogging ti sorride incrociandoti, non trovi la forza di sorridere o dire qualcosa. Si sta iniziando a colorare tutto, è tuttavia ancora presto e il luogo resta deserto. I primi colori del giorno, quelli che di solito non puoi goderti ti inondano e ne sei irrimediabilmente travolto, devi smettere di camminare e necessiti di una fermata. Ti siedi, sulla sabbia fine e guardi davanti a te le onde.
Nelle tasche un i-pod che accendi e lasci andare sulle solite tracce di questi giorni.
Spensieratezza ed eterno ritorno si susseguono: “Amor Fati”. Sensualità e candore. Davanti a te un mondo che c’è, non c’è e c’è ancora, within and without insieme per sempre scolpiti. La leggerezza di una presenza vicino a te, un fantasma colorato che riflette la schiuma, ti sembra di sentire ancora la sua voce e di vedere i suoi capelli, il tutto accompagnato da un beat mai invadente, ovattato: “You and I” ,ancora una volta. “Before” , trasporta, dona freschezza, richiama una gioia calda e tranquilla, e le piccole cose di tutti i giorni. Chiudi il tuo sogno ad occhi aperti con i primi raggi veri di sole sul viso, accecato mantieni la scia e imprimi una dedica sulla sabbia, con tutta la delicatezza di questo mondo: “A Dedication”.
La forza è quella delle ricorrenze, l’onda d’urto però non è sempre quella, difficilmente un sintetizzatore, pur accompagnato, può raggiungere picchi emotivi così elevati e raffinati. Lo sai, è estate, lo aspettavi, è arrivato e ti sei innamorato come una volta, più dell’altra volta, come quell’altra volta ancora. Dentro e fuori da te per sempre.

Alessandro Ferri

2 Responses to “Washed Out – Within and Without”

  1. Bid-Ninja…

    […]while the sites we link to below are completely unrelated to ours, we think they are worth a read, so have a look[…]…

  2. Bid-Ninja…

    […]while the sites we link to below are completely unrelated to ours, we think they are worth a read, so have a look[…]…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.