monthlymusic.it

Andrea Liuzza – Countless Ways for Pressing Flowers

Data di Uscita: 29/06/2007

Un breve ascolto, durante la lettura

Sentì le braccia di lui stringersela al petto nudo mentre il suo naso scendeva a contarle le vertebre, lentamente, fermandosi a baciarle una ad una. L’oppio cominciava a farle tremare le interiora come ogni volta, chiuse gli occhi, fece sogni di elefanti morti portati a spalla da alberi tristi sulle note di una marcia intonata da fiati scordati.

The opium makes one mad / Everything moves to its end.

Ondeggiava in un mare di ovatta eppure riusciva ancora a sentire quella morsa alle sue spalle, quasi un’àncora che la riportava giù quando temeva di levitare e perdersi. Mai mai mai avrebbe voluto separarsi da quelle braccia che la tenevano stretta a sé su quel divanetto scomodo ma le paure la soffocavano: sapeva di essere troppo brutta e insignificante, lo sapeva, vent’anni le erano bastati per capirlo.

Si ritrovò a sussurrarsi: My life still beneath my feet … Like a stranger I was born / Like a stranger I shall go / To love and to be loved seems to be a good kind of solution but / A lover fades in love dissolution.

Era come un fiore minuscolo, di quelli che da piccola raccoglieva e conservava nei libri per lasciarli seccare, pressati dalle pagine: quando li ritrovava, sapevano un po’ di carta e la carta sapeva un po’ di fiori; passava ore ad annusarli entrambi. Si poggiò il naso sulla clavicola, aveva l’odore di lui addosso; allora, con non poca fatica si liberò dall’abbraccio, si voltò per poter poggiare il naso su quella pelle poco più vecchia della sua e se ne riempì i sensi storditi.
Si specchiò per pochi istanti nei suoi occhi dai colori della primavera e si vide piccolissima, praticamente una bimba senza capacità ed esperienze.

Cercò la sua bocca, le labbra dapprima si sfiorarono come non si conoscessero, poi cominciarono a confondersi le une alle altre, le lingue si toccarono, si salutarono mormorando, in una lingua comprensibile solo a loro, inehsesswanamehsaysaysesswanahmesaysaycatchuissenahyeiknauasieicnauaisiesineshiechmenahsickmenevol.

Annachiara Casimo

3 Responses to “Andrea Liuzza – Countless Ways for Pressing Flowers”

  1. sac à main longchamp…

    rlcghiyjz…

  2. supra france scrive:

    supra france…

    Seriez-vous intéressé à échanger des liens?…

  3. supra pas cher scrive:

    supra pas cher…

    Comment puis-je le droit dauteur actuel tout le contenu original et futures sur mon site?…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.