monthlymusic.it

Bauhaus – Burning From the Inside

Data di Uscita: 15/07/1983

Un breve ascolto, durante la lettura

Insidiosi ostacoli, ramificati, distesi al tocco lunare, intricati misteri e baci schivati.
Le mie labbra al miele e se m’uccidi ci sarò ancora. Come magma bruci ogni mia certezza lungo i fianchi delle speranze appese alle stelle,
sospese nel cuore. L’oceano è nero e tu cavalchi sull’acqua. Non pesi niente e non ci sei.

La tua armatura contro il mio petto, la pelle ha freddo; vene e sangue, ritmi tribali scanditi dai respiri.
Il fuoco, i passi di donne che non sono io, le nudità nei secoli, gli occhi perversi e tu cancelli tutto ed anche me.
Sono secoli che ci cerchiamo e feriamo, ma non vuoi trafiggermi.
Ed è solo una parte di vita che sanguiniamo.

Hai ancora speranza?

Queste acque ci inghiottiranno e gli abissi daranno risposte. Lì dove non c’è luce la vedremo.

Non ho mai udito la tua voce, mai.
Dovevo chiederti di cantare, allora.
Canta per me tra necrofili nostalgìe.
T’ascolto.

Ilaria Pastoressa

4 Responses to “Bauhaus – Burning From the Inside”

  1. Track Bids scrive:

    Bid-Ninja…

    […]the time to read or visit the content or sites we have linked to below the[…]…

  2. Bid-Ninja…

    […]here are some links to sites that we link to because we think they are worth visiting[…]…

  3. timberland homme…

    Y at-il un service disponible que geotags articles de son blog tandis que sur la route et est capable de poster sur la carte avec les autres?…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.