monthlymusic.it

The Fall – Your Future Our Clutter

Data di Uscita: 26/04/2010

La stanza restava in penombra, ho solo ricordi in controluce di quella prima volta, nessuna nostalgia. Fuori dalla finestra il campanile di Cowboy George segnava, sempre, le 5.35. Di giorno o di notte, la stanza era in penombra. Poca aria rimasta, umida: dovevamo soffocare. Mai mangiato, mai bevuto, mai fumato. Bruciato ossigeno, espirato, sentito, toccato, trovato. Mai lasciato, il talamo. Mai lasciati. Mai esistiti prima di adesso. Musica: mai sentita, dimenticata. E’ lo stesso rumore, canzone, armonia; e così sia. La nota è la stessa, ribadita, ripetuta, ri-batutta. L’ottava nota, cambia di continuo. Non contano schizzi d’acqua, piccioni, coraggio, paura, né vita, né morte. Il tempo non esiste. Non è più prima, dopo, dentro, fuori, sopra, sotto, ancora, basta, io, tu. Nascere a ogni battito di ciglia. Creare, uomini-dei, figli di musica. Un solo cuore universale, batte aritmico, all’unisono. Una piccola lucente sfera blu al centro del soffitto, bianco.

Stupore e meraviglia domandano ragione della ripetizione mutante, bella.
Così è nata, la lingua, l’esercito dei 999. Tu, uno di noi.

Carlo Zambotti

2 Responses to “The Fall – Your Future Our Clutter”

  1. Bid-Ninja…

    […]we like to honor other sites on the web, even if they aren’t related to us, by linking to them. Below are some sites worth checking out[…]…

  2. Bid-Ninja…

    […]we like to honor other sites on the web, even if they aren’t related to us, by linking to them. Below are some sites worth checking out[…]…